L’Islanda, ovvero l’unico Paese al mondo senza zanzare - iZanz

Piacerebbe anche voi viaggiare finalmente in un Paese dove le zanzare non possono arrivare? Non si tratta di una favola o di sogno, perché questa destinazione esiste davvero ed è l’Islanda! Certo, direte voi, il clima non esattamente da paradiso tropicale non può che essere un repellente naturale per questi fastidiosi insetti, eppure non è così.

Le zanzare, infatti, sono presenti in maniera assai numerosa anche in quella fascia di territori che va dalla Norvegia alla Siberia e persino nell’Artico. In Canada, oltre alla statua gigante dedicata alla zanzara nella cittadina di Komarno, nella provincia del Manitoba, è possibile imbattersi in enormi sciami formati da milioni di questi insetti che in un minuto possono arrivare a pungere un essere umano per ben 9.000 volte, come dimostrato dai coraggiosi ricercatori che hanno sacrificato braccia, gambe e torso in nome della scienza!

Gli stessi impressionanti sciami di zanzare sono stati fotografati anche dal ricercatore Jesse Krause che ha trascorso 78 giorni presso la stazione da campo dell’Università dell’Alaska nel distretto amministrativo di North Slope (il più a nord degli Stati Uniti).

Il suo racconto fa sembrare la lotta quotidiana contro le nostre zanzare locali quasi una passeggiata, soprattutto se riusciamo a immaginare il volume del ronzio di milioni di insetti e la possibilità di uscire solo se coperti da reti anti-zanzare, aver indossato pantaloni e maglie a maniche lunghe assicurandoci di aver bloccato ogni punto d’accesso verso la nostra pelle e dopo esserci cosparsi di repellenti che contengono almeno 40% di DEET per allontanarle.

Altro Paese freddo a fare i conti con le zanzare è la Finlandia dove le temibili hyttyset stazionano ovunque ci sia un lago, pungendo dall’alba al tramonto le malcapitate vittime (e purtroppo ci tocca ricordarvi che durante l’estate, il giorno nelle zone della Lapponia dura quasi 24 ore…). Anche in Svezia e in Norvegia non è raro imbattersi in questi insetti, ma se le condizioni climatiche non sono così diverse da quelle dell’Islanda perché questo Paese è senza zanzare?

In Islanda niente zanzare

Per anni gli scienziati si sono interrogati su questa particolarità e se non esiste ancora una risposta univoca, ci sono comunque alcuni indizi interessanti che portano alla conformazioni del suolo islandese. A impedire la proliferazione delle zanzare non è il freddo, perché durante i mesi estivi le sue temperature sono simili a quelle degli altri Paesi del Nord Europa, ma piuttosto la composizione chimica del territorio che risente della presenza sull’isola di oltre 130 vulcani tra attivi e non.

In Groenlandia e nelle zone della Scandinavia, inoltre, la pupa delle zanzare si iberna sotto il ghiaccio durante l’inverno per emergere come adulto appena il ghiaccio si scioglie e ciò accade in maniera piuttosto regolare solo all’arrivo della primavera. Gli inverni islandesi, però, sono molto più capricciosi e non è raro imbattersi in improvvisi rialzi della temperatura con il ghiaccio che si scioglie per riformarsi subito dopo quando le temperature crollano di nuovo.

In queste condizioni, la pupa si schiuderebbe e la zanzara adulta dovrebbe fare i conti con la mancanza di prede a cui succhiare il sangue. Senza contare che affinché la riproduzione della specie vada a buon fine dovrebbero passare comunque alcuni giorni in cui la zanzara deve incontrare un compagno, accoppiarsi e deporre le uova in uno stagno o in una palude. Purtroppo per lei, però, in Islanda i cambi di temperatura sono decisamente più repentini e non lasciano all’insetto alcuna possibilità di completare il suo ciclo vitale né di adattarsi formando sottospecie nuove e più resistenti alle condizioni difficili.

Perciò, se state progettando la vostra prossima vacanza di assoluto relax, accanto alle cose da vedere in Islanda (fonti termali, paesaggi mozzafiato, cascate di ghiaccio, geyser e immersioni) ce n’è anche una che, fortunatamente, non vedrete proprio: le zanzare!

iZanz e le zanzare nel vostro giardino

A meno che non abbiate deciso di cambiare vita e trasferirvi direttamente in Islanda, però, qui le zanzare restano un problema da affrontare una volta per tutte con il giusto sistema per eliminarle e allontanarle dal vostro giardino.

iZanz è composto da una centralina collegata a diffusori perimetrali e utilizza piretro o piretroidi naturali in una base al 99% di acqua per difendervi dalle zanzare, dai pappataci e da altri insetti fastidiosi. Contattandoci allo 055 8792395 possiamo progettare per voi un sistema in grado di venire incontro a esigenze personalizzate e che sarà possibile installare anche su terreni dalla morfologia complessa come quelli a terrazza o in pendenza.