Disinfestazione zanzare Erodoto - iZanz

Nel Secondo Libro delle Storie Erodoto narra che contro le zanzare in Egitto, dove sono numerosissime, facevano così: gli egiziani delle terre ferme costruivano torri dove salivano per dormire perchè le zanzare non riescono a volare molto in alto. Gli abitanti delle paludi invece usavano quest’altro rimedio: ognuno di essi aveva una rete con cui pescava i pesci di giorno e di notte la metteva accuratamente attorno e sopra il letto e poi vi si introduceva sotto dormendo così al sicuro. Erodoto assicura che mentre le zanzare pungono chi dorme sotto un mantello o un lenzuiolo perchè perforano il tessuto con il pungiglione, non lo fanno attraverso una rete da pesca. Strano modo per fare una disnfestazione zanzare. E’ certo che nell’Egitto dei tempi di Erodoto disinfestazione zanzare era un concetto inesistente. Il più pratico e diffuso era ripararsene per riuscire a dormire, oppure schiacciarle con una mossa veloce di una mano, o anche con palettina flessibil, rudimentale esempio di disinfestazione zanzare. Erano tempi in cui non c’era difesa in realtà contro questi temibili insetti. Temibili perché contagiavano, e contagiano ancora, gravi malattie come la malaria e la febbre del Nilo. Erodoto non collegava le malattie mortali trasmesse dalle zanzare i, non avrebbe certo potuto, come neanche mille anni dopo veniva fatto da chi era assillato dalle zanzare o era affetto da, per esempio, malaria. Questa veniva attribuita a “miasmi”, idea vaga di tipo intutitivo analogico che veniva in mente osservando le distese di acque stagnanti e anche maleodoranti a causa di alghe o putrefazioni. In effetti si coglieva una correlazione con acque basse e ristagnanti con qualche vegetazione e il ricorrere delle malattie, senza poter comprendere che il veicolo non erano i miasmi, ma il parassita inoculato dalle zanzare. Disinfestazione zanzare era ancora da venire. Oggi disinfestazione zanzare è una realtà, tecnicamente possibile senza gravi impatti ambientali come accadeva cinquanta anni fa circa con l’uso di insetticidi pesantemente inquinanti e causa a loro volta di gravio malattie. Disinfestazione zanzare con impianti fissi è il metodo meno invasivo che si possa immaginare e che funziona.