Zanzare: tutti i metodi di disinfestazione

Per questo motivo, è molto importante intervenire con la disinfestazione, al fine di proteggere sia gli ambienti domestici che quelli lavorativi. Ecco come eliminare efficientemente le zanzare dal tuo giardino! Perché le zanzare possono essere pericolose In Italia sono presenti molte […]

Per questo motivo, è molto importante intervenire con la disinfestazione, al fine di proteggere sia gli ambienti domestici che quelli lavorativi.
Ecco come eliminare efficientemente le zanzare dal tuo giardino!

Perché le zanzare possono essere pericolose

In Italia sono presenti molte specie di zanzara che vanno da quella colombiana alla sempre più diffusa zanzara tigre.
Sebbene nella fase giovanile entrambi i sessi si nutrano con il nettare che deriva dalla decomposizione di alcuni frutti, a maturazione le femmine si cibano di sangue per assumere tutte le sostanze nutritive per la produzione delle uova che vengono depositate in ambienti umidi e ricchi di acqua, come i sottovasi delle piante o le piccole pozze d’acqua che si formano naturalmente in giardino.

Tuttavia, possono essere vettori di malattie, in quanto inserendo l’apparato boccale negli strati più superficiali della pelle, possono veicolare saliva contenete virus e batteri responsabili di pericolose infezioni.

zanzare

Disinfestazione delle zanzare

Per eliminare concretamente le fastidiose zanzare occorre effettuare una lotta larvicida e una costante rete di monitoraggio che dovrebbero essere offerti dalle Amministrazioni. Molto spesso ci si affida all’utilizzo dei comuni repellenti ed insetticidi che sono dannosi non solo per l’ambiente ma anche per la nostra salute.
Basti pensare, infatti, alla presenza di principi attivi come il dietiltoluamide (più comunemente conosciuto come DEET) che sebbene sia stato approvato dall’Agenzia del Farmaco può portare ad alcune irritazioni, come quelle della pelle, delle mucose orali ed oculari, oltre che vesciche e seri problemi neurologici.

Inoltre, a causa dell’incontrollato utilizzo di questi prodotti, le zanzare iniziano sempre più a diventare resistenti agli insetticidi.
Neanche i comuni zampironi, le lozioni spray o le creme possono risultare delle valide alternative, poiché essendo prodotti dell’industria chimica, possono essere notevolmente dannosi per la nostra salute.

Vediamo quali sono i migliori rimedi per eliminare le zanzare!

Morso di zanzara

Il sistema Izanz

Uno dei metodi migliori per eliminare le zanzare presenti in giardino è il sistema Izanz che consente una disinfestazione totale e durevole nel tempo.
È un metodo completamente naturale basato sull’utilizzo del piretro che agisce in maniera perimetrale sia nei giardini domestici che nelle grandi aree verdi, richiedendo solo un piccolo costo.

Agisce su tutti i tipi di zanzare, come l’aedes albopictus, aedes aegypti e aedes koreicus. Risulta essere efficace persino sulle pericolose zanzare migratrici che molto spesso infestano le risaie in Piemonte o il lago di Porta in Toscana.

Si tratta di un sistema perimetrale a rapida istallazione che consente di creare un ambiente totalmente impenetrabile e perfettamente sicuro. Prevede l’utilizzo di un insetticida naturale che viene rilasciato in piccole dosi lungo tutto il perimetro del giardino, eliminando non solo le fastidiose zanzare ma anche altri piccoli insetti che vivono nelle aree verdi, ugualmente vettori di alcune pericolose malattie.

Centralina iZanz

La disinfestazione con la nebulizzazione

Il sistema di eliminazione delle zanzare mediante nebulizzazione è un brevetto italiano che prevede l’utilizzo di sostanze al 100% naturali. Infatti, viene utilizzato il piretro che si ricava dalla pianta appartenente alla famiglia delle Asteraceae. In particolare, questo attraverso degli impianti fissi viene nebulizzato per solo due minuti al giorno ottenendo ottimi risultati. Non solo saranno eliminate le zanzare nel giardino, ma il sistema con nebulizzazione non ha alcun impatto sull’ambiente. Si tratta di sostanze naturali che non mettono a rischio la salute umana ne quella dell’ambiente.

Nel sistema di nebulizzazione gli ugelli sono posti ogni 4 o 5 metri lungo tutto il perimetro del giardino ma anche intorno agli alberi o sulla recinzione.

La centralina, una volta istallata, sarà programmata per nebulizzare per circa 60-70 secondi all’alba e al tramonto per eliminare solamente le zanzare ed altri fastidiosi insetti ma non quelli utili come api farfalle e api.

disinfestazione