Zanzare: i rimedi naturali funzionano davvero?

Chiunque voglia cercare di debellare o di allontanare le zanzare, si è sicuramente chiesto se i rimedi naturali funzionano davvero. Con qualche limite funzionano. Danno maggiori garanzie alcuni prodotti innovativi, come ad esempio  iZanz che prevede una nebulizzazioni outdoor di piretro, cioè di una sostanza […]

Chiunque voglia cercare di debellare o di allontanare le zanzare, si è sicuramente chiesto se i rimedi naturali funzionano davvero.

Con qualche limite funzionano. Danno maggiori garanzie alcuni prodotti innovativi, come ad esempio  iZanz che prevede una nebulizzazioni outdoor di piretro, cioè di una sostanza naturale derivata dall’omonima pianta, impiegata in minime dosi. Se avete intorno solo tre, quattro zanzare  affidatevi alle piante: basterà infatti sistemare in vaso o in piena terra, in casa o all’esterno piante come la citronella, la lavanda, la verbena, la calendula, il geranio, l’erba gatta ad esempio.

Come fanno le piante ad allontanare le zanzare

Ma come fanno le piante ad allontanare le zanzare? Semplice, grazie a particolari aromi liberati nell’aria, che possono essere emessi dalle foglie o dai fiori. Le zanzare e anche altri insetti sono infastiditi da questi profumi e ovviamente si tengono a debita distanza, lasciando così liberi e senza ronzii fastidiosi adulti e bambini e anche gli animali domestici.

Lavanda

L’alimentazione

Magari vi sembrerà strano, ma anche il cibo che ingeriamo può contribuire ad allontanare o attirare le zanzare. Il nostro corpo infatti, con l’aumento soprattutto della temperatura interna emette anidride carbonica e sudore, questo può  assume particolari odori, da noi non percettibili, in base agli alimenti consumati e alcuni sono particolarmente efficaci contro gli insetti.
Secondo alcuni studi, infatti, consumare insaccati, formaggi e carni rosse fa sì che aumenti la temperatura corporea, sviluppando maggiore sudorazione con un particolare odore acido che attira le zanzare.
Di conseguenza se consumate questi cibi sarà maggiore il rischio di essere punti e se mangiate in giardino in estate, vi consigliamo un menù diverso e non a base di questi cibi. Se amate inoltre la birra o gli alcolici in generale, evitate di consumarne all’aperto nelle serate estive, perché questi pare attirino particolarmente le zanzare.

ricetta con citronella

Al contrario, sono cibi considerati repellenti per le zanzare e altri insetti il pompelmo sia al naturale che spremuto, l’aglio, la menta e il basilico. Anche i cibi ricchi di peperoncino, pepe nero sono  efficaci nella lotta alle zanzare, quindi ottimi da consumare d’estate all’aperto. Inoltre un rimedio del tutto naturale, antizanzare e che vi permetterà di realizzare anche un centrotavola insolito, prevede la sistemazione di qualche fetta di cipolla su un piattino, con accanto chiodi di garofano e un po’ di pepe nero: questi cibi scacceranno gli insetti.

Rimedi naturali e tecnologia

Come già detto prima,  potete affidarvi all’efficacia di metodi innovativi che sfruttano il comportamento biologico delle zanzare come quello messo a punto da una azienda specializzata, come iZanz. Il sistema a nebulizzazione automatica e programmata, brevettato da iZanz,  utilizza preferibilmente piretro naturale, con il risultato di difendere il vostro ambiente, il vostro giardino assicurandovi un luogo sicuro ove rilassarvi, mangiare, divertirvi e far giocare i vostri figli senza la presenza fastidiosa di zanzare e insetti.