Virus West Nile portato dalle zanzare disinfestazione nella Bassa

Virus West Nile portato dalle zanzare disinfestazione nella Bassa.

La Regione Emilia-Romagna con propria nota prot. 202287 del 14/08/2013 ha informato i Comuni che la sorveglianza entomologica ha evidenziato una rilevante circolazione del virus West Nile nell’area della bassa pianura delle province di Bologna, Modena, Ferrara e Reggio Emilia e di Parma, in particolare nei Comuni di Torrile, Trecasali e Roccabianca.
Virus West Nile portato dalle zanzare disinfestazione nella BassaLa comparsa di un primo caso umano di malattia West Nile nella Provincia di Modena, associata alla intensa circolazione del virus, configura una condizione di rischio classificata come livello 3° (inizio di epidemia) e come tale deve essere trattata con opportune misure di profilassi e prevenzione dell’infezione nell’uomo, in particolare:

  • Attuare interventi di lotta antilarvale
  • Effettuare interventi straordinari preventivi con adulticidi qualora sia in programma una manifestazione che comporti il ritrovo di molte persone in ore serali all’aperto
  • Rafforzare la comunicazione ai cittadini circa l’opportunità di proteggersi dalle punture delle zanzare, in particolare nelle ore crepuscolari e notturne e nelle aree di pianura.

In conformità con le direttive regionali, il Settore Ambiente del Comune di Parma ha adeguato le proprie linee di azione per la lotta integrata alle zanzare tigre vettrici del virus West Nile.

In particolare, per tutte le manifestazioni all’aperto in aree verdi organizzate nella zona a nord della Via Emilia del Comune di Parma, all’aperto ed in orario serale/notturno, sarà prescritta l’effettuazione di una preventiva disinfestazione.
Per chi volesse saperne di più è possibile consultare gli atti a riguardo al seguente link

Virus West Nile portato dalle zanzare disinfestazione nella Bassa

Post suggeriti
0

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca