Posts Tagged: giardino

Disinfestazione zanzare come svernano le zanzare

Disinfestazione zanzare come svernano le zanzare. Le zanzare sono creature a sangue freddo e, di conseguenza, non sono in grado di regolare il calore corporeo e la loro temperatura dipende dall’ambiente circostante. Le zanzare sono note per essere attive a temperature medie che superano i 23 gradi. Quando le temperature si abbassano le zanzare, a seconda delle varie specie, possono assumere uno stato letargico.Non tutte le zanzare muoiono dal freddo e, purtroppo, passano l’inverno in varie forme:

Zanzare che svernano come adulti – disinfestazione zanzare –

Alcune specie di zanzare svernano come adulti femmine in uno stato di diapausa (fase di arresto spontaneo dello sviluppo in cui l’organismo è inattivo, non si alimenta e non si muove)  nascoste nelle nostre case, nei garage nelle soffitte, nelle cavità degli alberi e insomma… ovunque sia possibile ripararsi dalle condizioni climatiche avverse.

 

In genere, la femmina della zanzara prima dell’inizio della stagione invernale evita il pasto di sangue (necessario alla fecondazione delle uova) alimentandosi solo con gli zuccheri necessari al suo sostentamento. Per questo è facile notare, a fine stagione, zanzare che non pungono più e comunque sono molto poco aggressive.

Accumulano molte sostanze necessarie a sostenerle durante l’inverno, le loro ovaie smettono di funzionare così che le uova non arrivano a maturazione.

In primavera grazie all’aumento delle temperature la femmina esce dalla modalità di ibernazione, andrà in cerca un pasto di sangue e potrà deporre le uova che produrrannouna nuova generazione di adulti.

Zanzare che svernano come uova -disinfestazione zanzare –

Alcune specie di zanzara (come la tigre) svernano come uova. In questo modo sono in grado di sopravvivere a condizioni climatiche estreme come il freddo, il ghiaccio e la siccità.

In autunno, quando le temperature si abbassano, la femmina depone le uova in zone dove il terreno è umido. In primavera, al rialzarsi delle temperature, le uova che si trovano di nuovo a contatto con l’acqua si schiudono, progredendo attraverso i vari stadi larvali fino a ricominciare il ciclo dal principio.

Zanzare che svernano come larve – disinfestazione zanzare –

Esistono anche specie di zanzare che possono superare l’inverno nella fase larvale. Tutte le larve di zanzara richiedono acqua, anche in inverno. Quando la temperatura dell’acqua scende le larve entrano in uno stato di diapausa rallentando il metabolismo e sospendendo lo sviluppo che riprende solo quando l’acqua si scalda di nuovo.

Il controllo invernale delle zanzare – disinfestazione zanzare –

Chi si occupa di controllo delle zanzare (amministrazioni comunale e regionali) dovrebbe attuare programmi adatti anche durante il periodo invernale. Alcuni accorgimenti utili sono la pulizia dei fossi e dei corsi d’acqua permettendo il deflusso delle acque. In questo modo si eliminano le zanzare nelle zone di riproduzione senza l’uso di pesticidi.

(fonte. mosquitoweb)


Continue Reading

DISINFESTAZIONE ZANZARE MENO ZANZARE QUEST’ANNO?

DISINFESTAZIONE ZANZARE MENO ZANZARE QUEST’ANNO? Sembra che le zanzare tardino ad arrivare in molte zone d’Italia e che comunque ce ne siano meno rispetto agli scorsi anni. Viene teorizzato che le piogge violente che si sono abbattute un po’ ovunque siano la causa di tutto ciò. Con questo non è che per quest’anno non subiremo il fastidio di questi terribili insetti, poiché sono capaci di riprodursi molto velocemente, specialmente le zanzare tigre. Il problema della disinfestazione delle zanzare è soltanto rimandato e, dato il prolungarsi negli ultimi anni del caldo estivo fino quasi a ottobre inoltrato, è probabile che le zanzare ci faranno compagna anche a Natale! DISINFESTAZIONE ZANZARE MENO ZANZARE


Continue Reading

A Firenze il Patto di Stabilità frena la lotta alle zanzare. # disinfestazione zanzare

A Firenze il Patto di Stabilità frena la lotta alle zanzare. I vincoli non permettono a Quadrifoglio di assumere a tempo determinato 100 addetti alla disinfestazione.

Vita più facile per le zanzare a Firenze. E più difficile per i fiorentini, più vulnerabili alle punture dei simpatici insetti che proliferano vicino ai corsi d’acqua. Infatti, per effetto del Patto di Stabilità alle partecipate, anche Quadrifoglio, l’azienda titolare della gestione dei rifiuti e dell’igiene pubblica per conto dei Comuni fiorentini, può utilizzare personale a tempo determinato solamente nella misura del 50% rispetto al 2009. La conseguenza? «Non possiamo chiamare un centinaio di addetti a tempo determinato, e uno degli effetti è sui servizi di disinfestazione contro le zanzare», spiega l’ad di Quadrifoglio Livio Giannotti ai microfoni dell’emittente Ladyradio.


Continue Reading

Il comune di Bologna usa i gamberetti contro le zanzare. # disinfestazione zanzare

Il comune di Bologna usa i gamberetti per combattere l’invasione estiva delle zanzare.

Gamberetti contro invasione zanzare
Sta per arrivare l’estate e con i primi caldi ecco che spuntano quelle simpatiche “amiche” delle zanzare!
Spesso rappresentano un vero e proprio flagello che colpisce un pochino tutti e i bambini si ritrovano con ponfi e punture antipatiche, con la voglia irrefrenabile e fastidiosa di grattarsi.

 

Quali sono i rimedi per questo problema?
In realtà esistono tanti consigli e numerosi rimedi, ma una vera e propria lotta è difficile da attuare senza l’uso di sostanze poco sane per la nostra salute. Basti pensare agli zampironi, ad alcuni spray che comunque utilizzano sostanze da non inalare!

A Bologna invece l’idea geniale c’è stata: usare dei gamberetti per la disinfestazione delle zanzare! Voi direte: cosa c’entrano i gamberetti con le zanzare? La risposta è molto semplice!

Questi piccoli crostacei sono ghiotti di larve di zanzara e quindi inserendoli ad esempio all’interno dei bidoni di irrigazione degli orti si otterrrebbe una notevole diminuzione delle larve. Questi bidoni di irrigazione rappresentano infatti l’habitat prediletto dalle zanzare per moltiplicarsi e deporre le uova, ecco allora il semplice ma efficace rimedio!

Un’idea assolutamente green, poiché essendo un rimedio biologico non implica il rilascio nell’ambiente di nessuna sostanza potenzialmente pericolosa per la nostra salute.
Questa sarebbe dunque un’arma biologica a tutti gli effetti, ora sarà da vedere a lungo termine i reali risultati e a quel punto, se positivi, perché no la sua estensione applicativa ad altri comuni, con filosofia green a basso impatto ambientale.

A tale “guerra” si affiancheranno anche altri metodi per supportarla efficacemente, come ad esempio la bonifica dei tombini grazie all’applicazione di prodotti a limitato impatto ambientale.
Inoltre, saranno diffuse tutta una serie di notizie e consigli pratici legati al consumo di acqua. Ad esempio l’acqua usata per annaffiare le piante sui balconi e terrazzi, deve essere impiegata cercando di evitare il ristagno, che è uno dei tanti modi per creare micro-ambienti favorevoli alla moltiplicazione delle zanzare.

Comune di Bologna usa gamberetti contro invasione di zanzare

Altri rimedi green contro le zanzare
A proposito di lotta biologica, esistono altre tipologie di questi attacchi.

  • Pesci, pipistrelli e rondini: dezanzarizzazione effettuata grazie all’impiego di particolari pesci che divorano le  larve di zanzara, le libellule, alcuni uccelli come le rondini  o i pipistrelli (vero che adesso li amerete di più?) che le decimano in un solo volo!
  • Batteri: sono usati anche alcuni tipi di batteri, assolutamente innocui per la nostra salute, ne è un esempio il Bacillus Thuringiensis, che come alcuni funghi particolari, attacca le  larve, ma la sua azione dura solo 24 ore, ed è usato proprio per la lotta larvale. Prima di usarlo è necessario conoscere bene il tipi di zanzara che si vogliono sterminare, poiché alcune tipologie come la zanzara tigre sono più forti e resistenti di altre. Questi batteri si inseriscono direttamente nell’acqua, elemento fondamentale e necessario per lo sviluppo e la moltiplicazione delle zanzare, e lì cominciano la loro azione. Se però l’acqua è inquinata, questi batteri vengono fagocitati dalle particelle di sporco in sospensione e si depositano sul fondo, inattivandosi. Un altro fattore che limita l’azione del batterio, è l’acqua troppo fredda, le larve in questo caso non mangiamo molto e quindi non il batterio non viene sufficientemente “mangiato” per essere efficace.

Continue Reading

disinfestazione zanzare nei giardini

I sistemi a nebulizzazione sono gli unici in grado di eseguire disinfestazione zanzare nei giardini, anche se piccoli e circondati da altre aree verdi infestate da zanzare.

PER AVERE SUBITO UN’IDEA DI QUESTI NUOVI SISTEMI CLICCA IN ALTO SUL TASTO    IZANZ

Il principio su cui si basano questi sistemi di disinfestazione zanzare a nebulizzazione è quello di proteggere il perimetro dell’area da difendere. Le zanzare, in particolare le tigre, fanno brevi e bassi voli, per cui, prima di entrare nel vostro giardino devono per forza passare dal perimetro protetto. Inoltre, le zanzare non sopportano la piena insolazione e si ricoverano nelle zone d’ombra e sotto il fogliame, proprio dove agisce la nebulizzazione.La disinfestazione zanzare effettuata da un impianto a nebulizzazione con dieci ugelli è capace di proteggere un giardino dall’area di oltre 100 metri quadri, Consuma un solo litro di piretro naturale in quattro mesi. Nebulizza soltanto per due minuti al giorno. Ma tutti i giorni, essendo programmato per questo. Non esistono altri sistemi altrettanto efficaci di disinfestazione zanzare, trappole, zampironi, insetticidi istantanei, atomizzazioni periodiche, attrattori non riescono ad ottenere gli stessi risultati degli impianti a nebulizzazione. Il motivo è semplice: essi costituiscono il contrario delle consuete correnti disinfestazioni per intrinseca necessità costrette a basarsi sull’impiego di ingenti quantità di insetticidi, preferibilmente sintetici per assicurare loro un minimo di durata nell’ambiente. Ma qualsiasi sia il metodo usato, dagli esalatori elettrici, ai sistemi a combustione, ai simulatori delle emissioni corporee umane il principio è quello di agire sulle zanzare già presenti nell’ambiente. E’ proprio questo che costringe o all’impiego di insetticidi in dosi cospicue o all’impiego di attrattori per la cattura delle zanzare, che però prima di essere in parte catturate affluiscono nell’area attratte oltre che dalle naturali emissiioni degli umani anche da quelle artificiali del sistema. Il sistema fisso di disinfestazione zanzare iZanz costituisce invece una barriera ai margini del giardino, della zona verde da proteggere, impedendo alle zanzare di entrarvi, le uccide o  le respinge, con una bassissima quantità di piretro naturale


Continue Reading

eliminazione zanzare in Lombardia

.

La eliminazione zanzare è un combattimento. In Lombardia lo è sicuramente. Oggi i mezzo che la scienza, la tecnologia mettono a disposizionela  consentono di affrontare eliminazione zanzare nella sua complessità. Questo genere di approccio nel controllo della dinamica delle popolazioni di insetti richiede  impegno, però prospetta  il raggiungimento di un risultato.

Sappiamo bene come negli ultimi anni questi insetti hanno creato un fastidio prossimo alle soglie di insopportabilità, privando molti di relax all’aperto, nel proprio giardino, o delle sacrosante ore di sonno, Cià è dovuto anche alla immigrazione in Italia di specie non autoctone. La eliminazione zanzare è quindi più complessa di prima.

Tra le diverse specie di zanzare; quelle maggiormente moleste in Lombardia sono principalmente tre: Zanzara tigre (Aedes albopictus), che nei paesi di origine è vettore di virus patogeni per l’uomo, Zanzara comune (Culex pipiens), e la Zanzara delle risaie (Ochlerotatus caspius).La eliminazione zanzare per queste specie presenta alcune diversità applicative, in quanto
esse hanno biologia  diversa sia per quanto concerne la capacità di spostamento (da poche decine di metri a molti chilometri) sia per la tipologia dei siti utilizzati per la riproduzione.
Sapere quali sono le specie presenti nel territorio aiuta ad adottare la strategia di eliminazione  zanzare idonea.

Una zanzara depone uova direttamente nell’acqua ferma con presenza di sostanza organica oppure in zone di confine tra l’asciutto ed il bagnato, a seconda del genere, e che nella sua vita (in condizioni ottimali pari a circa 40 gg.) depone circa 6/7 volte e ogni deposizione porta alla nascita di circa 400 larve, le quali in 10 giorni diventano adulti, ed il ciclo ricomincia: un primo segnale per comprendere l’importanza dell’impegno all’eliminazione dell’ambiente di deposizione,  un esemplare adulto significa dunque 400 potenziali nuove zanzare. Di conseguenza l’utile metodo di eliminazione zanzare mediante prodotti antilarvali, o mediante pesci come quelli rossi o il i Gambusia, deve essere integrata perchè l’intervento antilarvale ha efficacia limitata visto il gran numero di larve e la loro difficile raggiungibilità con questi mezzi. Il sistema più efficiente di eliminazione zanzare adulte è quello degli impianti fissi. iZanz ne offre uno di particolare versatilità ed efficacia molto addatto alle zone delle pianure come in Lombardia, dove i sistemi tradizionali di eliminazione zanzare non ottengono successo..

l

 


Continue Reading

disinfestazione zanzare in Versilia

Disinfestazione zanzare in Versilia: CAMAIORE.

Disinfestazione zanzare.Il vostro giardino è asciutto,  pozze d’acqua non ce ne sono, acqua nei sottovasi neppure, ma siete lo stesso invasi dalle zanzare tigre? L’insidia potrebbe nascondersi tra gli alberi.  Questo è quanto asseriscono i due biologi, Paolo Ercolini e Davide Puccioni, che da due anni portano avanti un dettagliato studio sugli insetti assieme al Consorzio di Bonifica Versilia. La disinfestazione zanzare dovrà tenere conto anche di questa acquisizioni conoscitive. I due studiosi hanno avviato un’attenta indagine, in particolare nelle vicinanze (nel parcheggio, nei sotterranei, nel parco e nell’atrio) dell’ospedale Versilia, posizionando due diversi tipi di “trappola” per zanzare.. Ne emerge un quadro particolare: in Versilia esistono almeno quattro specie diverse di zanzare, tre delle quali in grado di trasmettere sia la malaria che il pericoloso virus del West Nile (che di recente ha causato alcune vittime in Sardegna). Tra di esse l’Aedes albopictus, la zanzara tigre, che depone le uova anche in poca acqua o addirittura dove c’è solo umidità; le larve che ne escono sono molto resistenti anche in un ambiente ostile. Altre, come la Culex pipiens,  hanno bisogno di bacini d’acqua sufficientemente pulita. «Ormai i cittadini – ha detto Paolo Ercolini – sono stati sensibilizzati abbastanza, e sanno che devono evitare di far ristagnare l’acqua in giardino, o nei sottovasi, oppure usano i larvicidi nei torrenti e nei canali». La disinfestazione zanzare deve quindi anche comprendere il controllo di questi piccoli bacinin d’acqua. Ma lo studio condotto in questi ultimi anni ha portato alla luce anche un altro insolito aspetto.  «Abbiamo trovato delle larve di zanzare – ha spiegato il biologo – nelle cavità degli alberi, soprattutto nei lecci e nei platani, anche a tre metri di altezza. Alla zanzare bastano poche dita d’acqua in una cavità di un ramo o di un tronco per poter deporre centinaia di uova». Come eseguire la disinfestazione zanzare? «E’ necessario fare dei drenaggi alle piante – ha aggiunto Ercolini – evitando i ristagni, con un semplice foro nel tronco. Un aspetto che serve anche a non far marcire gli alberi».

Disinfestazione zanzare in Versilia


Continue Reading

Disinfestazione zanzare a Torino

Disinfestazione zanzare a Torino: a questo scopo a Torino sono state censite le specie di zanzare, ve ne sono 12 delle oltre sessanta presenti nella fauna italiana. L’infestazione del territorio tuttavia è caratterizzata dalla presenza di poche specie prevalenti, ed in particolare da una netta dominanza di Culex pipiens, una zanzara tipicamente legata all’uomo e ai suoi ambienti, che da sola compone oltre l’80% delle popolazioni presenti in ambiente urbano, contrariamente a quanto accade in altre aree dove la prevalenza è della Aedes albopictus, ponendo dproblemi diversi di disinfestazione zanzare.


Continue Reading

Informazioni utili sulle zanzare

Informazioni utili sulle zanzare possono aiutare a difendersene.Vi sono molti modi per farlo. Nei giardini è efficace un nuovo, poco conosciuto, sistema fisso antizanzare, un pò somigliante a un sistema di irrigazione.

Per avere un’idea di come funziona cliccate in alto sul tasto  izanz

Un buon sistema di difesa conosce il comportamento delle zanzare e dei pappataci

Questi insetti sono per esperienza comune molto fastidiosi, la loro presenza può essere veramente tormentosa. Le loro punture creano prurito, rovinano il relax in giardino, rendono impossibile in certi orari prendere il sole e disturbano il sonno notturno. Questi insetti succhiano il sangue di animali ed esseri umani per portare a maturazione le uova e quindi riprodursi, Costituiscono quindi anche un certo rischio per la salute. Negli anni, infatti, si è evidenziato che le punture possono, per fortuna raramente, essere veicolo di diverse malattie virali o parassitarie, quali meningiti ed encefaliti. Più diffusa invece la Leishmaniosi tra gli animali, in particolare cani e gatti.

E’ però possibile arginare la proliferazione delle zanzre disponendo di informazioni utili 


Continue Reading

Disinfestazione zanzare: cantano a Glasgow

Disnfestazione zanzare sembra lontana dalla creatività artistica. Anzi il suono provocato dalle ali delle zanzare, 400/500 battiti al minuto, è stato usato da alcuni artisti che hanno  per presentare una installazione musicale alla mostra “Sonica 2013” a Glasgow nel novembre scorso. Il suono acuto e sicuramentre irritante per i più è stato utilizzato allo scopo  di far apprezzare ai visitatori la bellezza del ronzio delle zanzare. In particolare negli acuti determinati dal battito delle ali quando arrivano al massimo di 600 movimenti al secondo. Pare che attraggano le zanzare maschio verso le femmine. Un romantico richiamo d’accoppiamento. Niente dunque disinfestazione zanzare ma musica. Così gli autori hanno proceduto. Le zanzare sono state fissate con cera d’api a sottili fili di metallo. Piccoli microfoni e amplificatori provvedevano a raccogliere il ronzio, sollecitato sembra dalle vibrazioni dei fili e dai tentatvi di fuga delle zanzare prigioniere, e a concertarlo con suoni computerizzati derivati da un canto indiano per sola voce e il ronzio di tre zanzare allo stato libero. L’interazione tra questi suoni creava l’intensità della percezione musicale per i visitatori. Che forse avranno pensato con desiderio ad una bella disinfestazione zanzare.
L’installazione aveva per titolo “Tregua: strategie per una computazione post-apocalittica”. Non è chiaro  a quali post-apocalissi si riferisse.  Una cosa è sicura: le apocalissi, il cui nome significa rivelazione di ciò che è nascosto, hanno  connotazione catastrofica. Quindi il titolo, ammesso che non fosse semplicemente piaciuto agli autori per le sue enfatiche risonanze, potrebbe alludere alla predizione di una catastrofe collegata al ronzio delle zanzare. Immaginiamo un mondo senza disinfestazione zanzare e invaso ancora più di ora da questi insetti. Tuttavia il titolo inizia con la speranza di una tregua: forse per una disinfestazione zanzare globale, o una trasformazione di questi insetti in miti musicisti.


Continue Reading