Disinfestazione zanzare nei giardini.

Disinfestazione zanzare: c’èun solo modo efficace per la disinfestazione delle zanzare dai giardini, sono i sistemi a nebulizzazione: bassissimo impatto ambientale, bassi costi di  gestione, semplicità d’uso.

PER SAPERNE SUBITO DI PIU’ CLICCA IN ALTO SOPRA IL TASTO   IZANZ

Un impianto a nebulizzazione, come iZanz, lavora in totale autonomia nebulizzando una lieve nebbiolina per due minuti al giorno, la mattina presto ed il pomeriggio o la sera. Il vostro giardino nell’arco di uno o due giorni sarà libero dalle zanzare e voi ve lo potrete godere in totale tranquillità. Avete una bella piscina e potete soltanto fare un tuffo e scappare, pranzi e cene in giardino sono ormai solo un desiderio, i vostri bambini si riempiono di punture, è arrivato il momento di pensare ad un impianto a nebulizzazione. Disinfestazione zanzare è un  bene che deve fare parte dell’ambiente di chi vuole godersi il proprio giardino senza l’assillo delle zanzare, proteggere i propri familiari e se stesso, anche gli ospiti, dalle punture irritanti di questi insetti. O anche difendere i cani dalla inoculazione della filariosi e della leshmaniosi, le lente e mortali malattie trasmesse da alcuni tipi di zanzare a questi animali che vivono con l’uomo. Gli impianti IZanz sono beni di consumo durevoli, destinati a durare anni proteggendo il vostro giardino dalle incursioni e dall’assalto delle zanzare. Disinfestazione zanzare non è più un problema, né qualcosa cui si deve continuamente provvedere, per esempio con prodotti a combustione, e emanazione, con irrorazioni periodiche di necessariamente grandi quantità di insetticidi nell’ambiente, tutto ciò è superato dalla moderna tecnologia. Dietro un impianto iZanz c’è una ricerca di efficenza, semplificazione, risparmio, efficacia risolutiva. il risultato è una disinfestazione zanzare costante, senza diminuzioni di efficacia nel tempo e con una ridottissima manutenzione: il rifornimento di piretro naturale ogni due mesi mediamente per i diversi tipi di impianti, la sistemazione per l’inverno. Disinfestazione zanzare è adesso una effettiva realtà.


Continue Reading

disinfestazione zanzare nei giardini

I sistemi a nebulizzazione sono gli unici in grado di eseguire disinfestazione zanzare nei giardini, anche se piccoli e circondati da altre aree verdi infestate da zanzare.

PER AVERE SUBITO UN’IDEA DI QUESTI NUOVI SISTEMI CLICCA IN ALTO SUL TASTO    IZANZ

Il principio su cui si basano questi sistemi di disinfestazione zanzare a nebulizzazione è quello di proteggere il perimetro dell’area da difendere. Le zanzare, in particolare le tigre, fanno brevi e bassi voli, per cui, prima di entrare nel vostro giardino devono per forza passare dal perimetro protetto. Inoltre, le zanzare non sopportano la piena insolazione e si ricoverano nelle zone d’ombra e sotto il fogliame, proprio dove agisce la nebulizzazione.La disinfestazione zanzare effettuata da un impianto a nebulizzazione con dieci ugelli è capace di proteggere un giardino dall’area di oltre 100 metri quadri, Consuma un solo litro di piretro naturale in quattro mesi. Nebulizza soltanto per due minuti al giorno. Ma tutti i giorni, essendo programmato per questo. Non esistono altri sistemi altrettanto efficaci di disinfestazione zanzare, trappole, zampironi, insetticidi istantanei, atomizzazioni periodiche, attrattori non riescono ad ottenere gli stessi risultati degli impianti a nebulizzazione. Il motivo è semplice: essi costituiscono il contrario delle consuete correnti disinfestazioni per intrinseca necessità costrette a basarsi sull’impiego di ingenti quantità di insetticidi, preferibilmente sintetici per assicurare loro un minimo di durata nell’ambiente. Ma qualsiasi sia il metodo usato, dagli esalatori elettrici, ai sistemi a combustione, ai simulatori delle emissioni corporee umane il principio è quello di agire sulle zanzare già presenti nell’ambiente. E’ proprio questo che costringe o all’impiego di insetticidi in dosi cospicue o all’impiego di attrattori per la cattura delle zanzare, che però prima di essere in parte catturate affluiscono nell’area attratte oltre che dalle naturali emissiioni degli umani anche da quelle artificiali del sistema. Il sistema fisso di disinfestazione zanzare iZanz costituisce invece una barriera ai margini del giardino, della zona verde da proteggere, impedendo alle zanzare di entrarvi, le uccide o  le respinge, con una bassissima quantità di piretro naturale


Continue Reading

Quando Fare Disinfestazione Zanzare

Eliminare le zanzare per poter vivere al meglio la vita all’aria aperta è l’obiettivo di molti, ed è anche necessario “centrare” quello che è il periodo di disinfestazione zanzare per poter applicare dei metodi che siano efficaci al massimo.
Non tutti i mesi, infatti, vedono le medesime necessità, e spesso è fondamentale agire con metodicità allo scopo di ridurre al minimo la presenza di questi sgraditi ospiti.
Vediamo, quindi, le regole che si dovrebbero seguire nella disinfestazione delle zanzare.

Periodo di disinfestazione zanzare, cosa fare prima

Prima di quello che potrebbe essere definito l’effettivo periodo di disinfestazione zanzare viene un momento di prevenzione, per cercare di ridurre la presenza degli insetti durante l’estate.
Dalla metà di marzo, infatti, nel nostro Paese inizia la riproduzione delle zanzare, e sarà proprio in questo periodo che dovranno essere adottate alcune accortezze per accelerare il processo di disinfestazione e anche per limitare la crescita degli insetti.
In primo luogo, quindi, sarà già possibile montare le zanzariere, ma molto preferibilmente cominciare a programmare la disinfestazione, che sarà l’unica davvero efficace.
Anche eliminare le condizioni che  favoriscono la riproduzione delle zanzare sarà molto importante: bisognerà, infatti, evitare di mantenere aree umide e con acqua stagnante a lungo, come accade spesso nei giardini e sui balconi delle case.
Contattare degli esperti nella disinfestazione contro le zanzare può essere davvero utile per sapere a che cosa fare attenzione.

Periodo di disinfestazione zanzare vero e proprio

Da giugno a settembre arriva quello che è il periodo di disinfestazione zanzare vero e proprio, in quanto il caldo e l’umidità portano le zanzare ad iniziare la loro attività a pieno regime.
Si dovrà contattare un’azienda che si occupi della disinfestazione zanzare per studiare il tipo di intervento utile che sia poco invasivo e capace di riportare la famiglia, oppure la clientela di un’attività commerciale, a vivere nuovamente in tranquillità la stagione estiva.
A seconda delle caratteristiche del luogo nel quale sia necessario realizzare la disinfestazione si potranno seguire dei protocolli diversi, ma chi si occupi di questa attività spesso saprà anche consigliare i clienti in merito ad altri tipi di interventi che si potranno mettere in pratica.
Allo stesso modo, potrete contare sugli esperti anche per capire con quali prodotti e con quali tecniche, che possono  essere tra loro diverse, conviene intervenire.

Perché rispettare il periodo di disinfestazione zanzare?

Vi potreste chiedere perché sia così importante rispettare il periodo di disinfestazione zanzare. Questo è davvero essenziale, in quanto intervenire troppo presto, o troppo tardi, potrebbe vanificare i vostri sforzi e lasciarvi in balia di queste piccole ma sgradite ospiti.
Intervenendo in tempo e con metodi di disinfestazione efficace potrete evitare le vere e proprie “invasioni” da parte delle zanzare.


Continue Reading

Disinfestazione Zanzare. Le Zanzare Pericolo per Animali Domestici

Alcuni insetti fastidiosi, ma sono anche pericolosi, per esempio quelli che succhiano il sangue, ed è per questo chela disinfestazione zanzare è certamente un’ottima soluzione.
Questo non solo per proteggere nella propria casa gli esseri umani, ma anche per tutelare i propri animali.
Infatti, le zanzare possono essere in grado di portare delle malattie anche mortali a cani, gatti e conigli, ed è per questo che necessario pensare ad una disinfestazione zanzare tecnologicamente avanzata per proteggerli.

Disinfestazione zanzare per proteggere gli animali

La disinfestazione dalle zanzare uno strumento capace di proteggere i vostri animali domestici da quelle che sono alcune patologie che sono trasmesse dagli insetti agli animali stessi.
Le malattie più insidiose e gravo sono la Filarosi patologia che si manifesta in due forme, quella polmonare e quella cardiaca, e che può portare velocemente alla morte se non riconosciuta, e la Leishmaniosi dovuta alla inoculazione da parte di pappataci di un protozoo parassitario che provoca gravi lesioni diffuse in vari organi del corpo, insidiosa per la sua lunga incubazione.
Si constata  che negli ultimi anni i casi di filariosi e di leishmaniosi stanno aumentando, questo anche a causa dell’importazione di moltissime zanzare straniere in differenti aree del nostro Paese.
Le manifestazioni della filariosi sono spesso non riconosciute, in quanto la stessa può essere confusa con una semplice tosse. Tuttavia, i trattamenti per questa malattia sono spesso insufficienti per curare gli animali.
Se, quindi, si abbia un cane o un gatto sarà necessario, nel primo caso, fare un vaccino annuale, ma sarà anche fondamentale effettuare una prevenzione ambientale delle infestazioni da parte di zanzare e pappataci, soprattutto per gli animali come i gatti, per esempio, che sono suscettibili alla malattia che non viene riconosciuta anche per periodi molto lunghi e che quindi spesso non vengono trattati terapeuticamente.
Anche i conigli sono suscettibili al contagio da parte delle zanzare, in particolare per malattie come la mixomatosi. Sarà sempre bene vaccinare il coniglio, ma anche proteggere l’ambiente domestico con opportuni interventi preventivi a largo spettro.

Disinfestazione zanzare, è pericolosa per gli animali?

La disinfestazione zanzare a volte è stata indicata come una metodologia pericolosa per gli animali domestici.
Effettivamente, alcuni prodotti utilizzati nel passato, come il DDT o il DEET, erano non solo inquinanti, ma anche potenzialmente tossici sia per l’essere umano sia per gli animali domestici.
Tuttavia, oggi le ditte specializzate più avanzate nella tecnica di disinfestazione dalle zanzare impiegano prodotti sicuri, e allo scopo di evitare i rischi per persone e animali.
La qualità e il tipo di disinfestanti, preferibilmente piretro naturale o piretrine sintetiche, sono tali da non alterare il delicato equilibrio naturale del giardino o dell’area dove siano installati impianti fissi di disinfestazione dalle zanzare.
I prodotti, infatti,  e i sistemi per la loro introduzione nell’ambiente sono stati resi via via più efficaci ma anche maggiormente sicuri sotto ogni punto di vista.

 


Continue Reading

Disinfestazione aree verdi, perché è importante?

La disinfestazione aree verdi si sta diffondendo sempre di più, sia come iniziativa comunale sia con richiesta da parte dei privati che abbiano la necessità di proteggersi da zanzare e pappataci in modo davvero efficace.
Diversamente rispetto al passato, oggi si  conosce una tecnologia che utilizza i meccanismi che regolano la riproduzione delle zanzare e la loro diffusione, si conosce una tecnologia che utilizza  dei sistemi di difesa e di prevenzione che siano meno invasivi e, allo stesso tempo, molto più efficaci.

Disinfestazione aree verdi, quando farla.
In primo luogo, sarebbe bene che la  disinfestazione delle aree verdi, soprattutto a partire dal periodo che va da marzo a giugno, è opportuno che abbia un carattere preventivo-difensivo invece che soppressivo quando le zanzare  si  sono già stabilite in giardino.
In questi mesi, infatti, le zanzare iniziano a riprodursi e a pungere per succhiare il sangue degli animali a sangue caldo, necessario per lo sviluppo delle uova.
Le peggiori sono le zanzare tigri che vedono la femmina attiva durante tutte le ore del giorno.
Nel periodo estivo, inoltre, chi non si sia occupato di effettuare una corretta prevenzione, e chi abbia un giardino magari circondato da altre aree verdi dovrebbe proprio pensare alla disinfestazione come al sistema necessario per evitare di passare l’estate con punture e fastidi continui.
Quindi, se volete che il vostro giardino sia un’area “protetta” e da voi curata, dovrete pensare alla disinfestazione in tutti i casi in cui:

  • La vostra casa, ma anche il vostro ristorante all’aperto, affaccino su un’area vasta, o siano circondati da prati e altre aree naturali;
  • Abbiate delle vaste zone d’ombra;
  • La vostra area sia particolarmente calda e umida;
  • Siate già stati “vittime” di pesanti infestazioni di zanzare durante le estati degli anni passati;

Disinfestazione aree verdi, i metodi efficaci

L’idea che per potersi proteggere dalle zanzare sia sufficiente utilizzare delle semplici trappole, oppure eliminare l’acqua dai propri sottovasi, è purtroppo inefficace.
Questi metodi, seppure utili per una certa prevenzione, non saranno mai sufficienti a debellare le zanzare.
Nel passato per effettuare la disinfestazione delle aree verdi dalle zanzare si tendeva all’utilizzo di prodotti davvero aggressivi. Questi erano efficaci, ma allo stesso tempo rischiosi per la salute delle persone, degli animali e dannosi per l’ambiente e l’ecosistema.
Oggi, invece, con le nuove tecnologie si possono impiegare metodi che sono molto efficaci e, insieme, molto meno invasivi rispetto a quelli del passato.
Innanzitutto, si utilizzano sostanze molto più naturali. Una di queste sostanze è il piretro, un estratto naturale che è efficace contro zanzare e pappataci.
Inoltre, si è capito come i sistemi di nebulizzazione controllata siano capaci di rendere una zona libera dalle zanzare anche nel pieno del loro sviluppo.
Le nebulizzazioni avvengono per pochi minuti al giorno e proteggono con continuità l’area verde, così da  non avere più problemi di zanzare o pappataci.

 


Continue Reading

Come Disinfestare dalle Zanzare Tigri

La disinfestazione dalle zanzare è spesso sottovalutata, ma essa assume un ruolo davvero importante nella tutela della salute e del benessere delle famiglie, come accade per l’eliminazione delle fastidiose zanzare tigri.

Le zanzare tigri, infatti, sono tra le tipologie di insetti più aggressive e anche maggiormente resistenti, e possono essere debellate solamente con un’azione che prenda in considerazione strumenti differenti, che dovranno anche essere impiegati nel modo giusto.

Chi dovrebbe disinfettare dalle Zanzare Tigri

In diverse zone del nostro Paese le zanzare tigri sono davvero diventate una presenza costante, capace di rovinare una serata piacevole oppure un semplice momento di relax durante la giornata.

Disinfestare dalle zanzare tigri potrà essere una necessità per alcune persone, come coloro che abbiano un giardino e che vogliano vivere all’aria aperta già a partire dalla primavera, e anche i gestori di locali e attività commerciali.

In particolare, le famiglie potranno iniziare a sfruttare al meglio il proprio giardino grazie alla disinfestazione, mentre chi abbia un bar oppure un ristorante potrà evitare le lamentele dei clienti, vessati spesso da questi fastidiosi insetti.

Come eliminare le zanzare Tigri

Le zanzare tigri sono differenti rispetto a quelle nostrane e sono sicuramente molto più resistenti.

La loro capacità di adattamento, infatti, le ha portate a diffondersi in aree nelle quali esse non erano considerate autoctone e alle quali sono giunte grazie ai trasporti via mare e via aria.

Bisogna considerare come la zanzara tigre sia non solo resistente da adulta, ma anche nella sua fase dello sviluppo: le uova di questo tipo di zanzara possono resistere anche in ambienti nei quali ci sia semplice umidità, per iniziare a crescere nel momento in cui si presentino le piogge.

Allo stesso modo, la zanzara tigre è anche molto attiva: essa, infatti, diversamente rispetto alle zanzare classiche europee arriva a cercare nutrimento durante tutte le ore di luce, tormentando gli esseri a sangue caldo.

Per questo motivo si dovranno utilizzare delle strategie mirate per eliminare le zanzare tigri dal proprio giardino oppure dalle aree esterne delle attività commerciali.

Le zanzare tendono a non rimanere nelle zone assolate, ed è per questo motivo che una disinfestazione per la zanzara tigre potrà essere davvero specifica.

Si potranno utilizzare strumenti che andranno a colpire soprattutto le zone d’ombra e quelle umide, come la nebulizzazione di sostanze non tossiche per l’uomo ma letali per gli insetti.

Tra queste si ricorda sicuramente il piretro, utilizzato anche per altri insetti come le zecche e le pulci, e capace, impiegato mediante appositi sistemi, con due, tre nebulizzazioni della durata della durata ciascuna di 70 sec.  di neutralizzare anche per aree abbastanza grandi i fastidiosissimi insetti volanti.

Il piretro ha il vantaggio di essere molto efficace e non è  invasivo come altri tipi di insetticidi, che spesso, invece, sono anche molto inquinanti per l’ambiente.

Ovviamente, nel disinfestare un’area dalle zanzare tigri bisognerà ricordare come non sarà mai possibile eliminare del tutto la grande quantità di piccole ospiti, ma sarà comunque facile vivere meglio la propria giornata all’aperto riducendone notevolmente la quantità.

I sistemi a base di piretro sono i migliori e superano di gran lunga quelli alternativi a livello di prestazioni.


Continue Reading

In arrivo in Europa la zanzara che porta zika e febbre gialla

Si chiama Aedes Aegipti e non vuol dire “tempio egizio” come un qualunque latinista andrebbe a tradurre, bensì è una specie di zanzara che si sta accingendo prepotentemente ad invadere il vecchio continente, portando con sé le sue punture fastidiose ma sopratutto rischi di epidemia. Tale particolare zanzara è uno dei principali vettori del virus Zika e della febbre gialla, ed è stato il motivo della proliferazione di tale male nelle coste caraibiche sin dagli anni del colonialismo (intorno al diciassettesimo secolo).


Continue Reading

Le zanzare pungono a caso o scelgono?

La zanzara è l’unico insetto, insieme ai tafani, a nutrirsi di sangue, sia di quello umano sia di quello dei mammiferi, ed è considerata inoltre una delle creature più letali al mondo, poiché spesso portatrice di malattie. In Italia se ne contano circa sessanta specie di zanzare ed hanno bisogno dell’acqua per vivere e riprodursi, sono capaci inoltre, di riuscire ad abitare persino quelle acque più povere di ossigeno; sono insetti difficili da sconfiggere ma fortunatamente esistono anche soluzioni e servizi che ci permettono di salvaguardarci da loro come ad esempio il sistema di disinfestazione offerto dall’azienda Izanz.


Continue Reading

Le malattie portate dalle zanzare e i rischi in Europa

I pericoli creati dalle zanzare

In Europa esistono diverse specie di zanzare capaci di causare problemi di salute importanti come l’aedes aegypti ossia la zanzara della febbre gialla originaria dell’Africa tropicale e che si distingue dalle altre per la presenza di macchie bianche sulla zampe e di bande chiare sul torace. Questi insetti killer sono portatori di febbre gialla, del virus Zika, di patologie come il dengue cioè una febbre emorragica che senza le dovute soluzioni può essere mortale, ed anche della chikungunya ossia una malattia infettiva molto pericolosa. Per tutelarsi non esistono vaccini approvati che garantiscano l’efficacia del trattamento e quindi l’unico modo per contrastare l’attacco di queste zanzare è la prevenzione attraverso l’uso di zanzariere, repellenti e la dotazione di abiti in grado di proteggere completamente la pelle. La zanzara tigre o Aedes Albopictus è un’altra specie di zanzare molto aggressiva ed è chiamata così perché è caratterizzata da particolari strisce bianche e nere. Si tratta di un insetto attivo tutto il giorno e che punge sia uomini che donne causando la trasmissione del cosiddetto virus Zika e di altri 20 virus tra cui la Dirofilaria che colpisce maggiormente i cani. Le origini della zanzara tigre risalgono all’Oriente ed è possibile trovarla in Italia presso molte zone nonostante sia una specie tipica delle aree tropicali. Il periodo di affluenza maggiore delle zanzare tigre è da marzo a ottobre e il picco si registra nei mesi estivi, questi insetti attaccano specialmente nelle ore diurne mentre la sera in genere riposano. Le loro prede possono variare tra esseri umani, uccelli e altri mammiferi mentre i predatori della specie sono in genere costituiti da femmine che cercano di nutrire col sangue le uova presenti nel loro grembo per poi depositarle nei bacini idrici e dar via alla formazione di esemplari adulti entro una settimana circa. Anche nel caso delle zanzare tigre è indispensabile attuare un’opera di prevenzione attuando degli interventi mirati presso le zone infestate, ad esempio eliminando ogni zona contenente acqua stagnante o pozzanghere che presentano una certa difficoltà all’essicazione rapida. Qualora si rimanga vittime della puntura di una zanzara facente parte di una specie pericolosa è consigliato applicare del ghiaccio ed acqua fredda sulla parte colpita oppure un po di ammoniaca ed olio di Neem. La puntura genera gonfiore ed irritazioni che durano nel tempo e possono causare un eccessivo prurito ed emorragie, ma il pericolo maggiore è dato dalla possibilità delle zanzare di trasmettere malattie virali. Le comuni zanzare possono causare diversi disturbi a seconda del soggetto colpito come l’encefalite, la filariosi e il virus del Nilo. Il motivo per il quale le zanzare portano malattie è dovuto a un circolo naturale che provoca la trasmissione di sangue infetto da un individuo ad un altro per mezzo di questo insetto; dopo che la zanzara ha punto la sua vittima infatti, il sangue infetto presente nel sangue entra nell’apparato digerente dell’insetto e poi nel suo sistema circolatorio fino a raggiungere l’apparato salivale e infettare alla successiva puntura, anche un altro soggetto. Sul sito www.izanz.com è possibile trovare vari consigli e informazioni sull’argomento oltre che ci si può avvalere della consulenza di specialisti nel settore in grado di guidare verso le migliori soluzioni antizanzare disponibili attualmente sul mercato. Per eliminare un problema di infestazione da zanzare è importante affidarsi a una squadra di esperti che sia capace di svolgere ogni operazione nel massimo rispetto dell’ambiente e con prodotti che siano innocui per la salute umana; ogni intervento deve essere certificato da condizioni di garanzia e sicurezza e viene attuato a scopo risolutivo permettendo al cliente di godere degli spazi aperti interessati in tutta libertà e senza più fastidi o pericoli causati dalle zanzare. 

I rimedi

Izanz è una tra le aziende specializzate presenti nel territorio che si occupa professionalmente della disinfestazione del giardino da invasioni di zanzare e permette la protezione efficace di ogni area verde. Per le operazioni attuate vengono utilizzati specifici sistemi di nebulizzazione capaci di eliminare le zanzare e di proteggere il perimetro costituiti da un sistema composto di 10 ugelli capaci di proteggere un’area di circa 100 mq. Si possono utilizzare inoltre, prodotti larvicidi disponibili presso qualsiasi farmacia tra cui alcuni realizzati sulla base di sostanze naturali che poste nei luoghi di accumulo dell’acqua piovana uccidono le larve esistenti. Anche l’uso di piante aromatiche, di citronella e di geranio contribuiscono ad esercitare un’azione repellente naturale in grado di allontanare questi insetti pericolosi dall’ambiente in cui si vive e si soggiorna. Un altro accorgimento molto utile è quello di pulire vasi e sottovasi delle piante che si decide di chiudere in un luogo chiuso durante il periodo invernale, questo perché se le zanzare hanno depositato le uova, una volta risistemate le piante all’esterno si potrebbe rischiare una nuova infestazione. Altri metodi comunemente impiegati per proteggersi dalle zanzare sono le trappole foto catalitiche che alla luce emessa attirano gli insetti che una volta aspirati dalla ventola vengono catturati e poi eliminati; questo sistema permette di risparmiare sul consumo energetico e può essere posizionata dovunque a seconda delle necessità. E’ possibile altresì ricorrere alle trappole a base di CO2 che limitano considerevolmente il numero di insetti in circolazione e rispettano sia l’uomo che l’ambiente. Tra i sistemi più economici e tradizionali si possono citare anche le Bat Box ossia cassette di legno che vengono attaccate al tronco degli alberi e sono ideate per attirare i pipistrelli, grandi predatori di zanzare. La nebulizzazione rimane uno dei mezzi più efficaci e che grazie al supporti di professionisti come quelli disponibili in Izanz, si possono tutelare aree rilevanti appartenenti a hotel, pizzerie, bar e altri esercizi commerciali o pubblici. Consultando i migliori professionisti in questo campo si può scegliere quale metodo utilizzare a seconda delle esigenze e dei luoghi da sottoporre ad intervento, nel sito www.inzanz.com è inoltre possibile richiedere preventivi gratuiti ed effettuare un apposito progetto.


Continue Reading

La zanzara anofele, rara da noi ma pericolosa e persistente. Cosa c’è da sapere.

La zanzara anofele è più comunemente conosciuta come la zanzara della malaria, in quanto rappresenta il principale vettore di trasmissione della malattia.

La malaria è una parassitosi che colpisce particolarmente i paesi dell’Africa settentrionale e le isole dell’Oceano Indiano e Pacifico. Nel mondo Occidentale, la malaria è stata debellata e l’Italia, a causa del suo clima mite, non sembra generalmente ospitare zanzare anofele. Non è da escludere però che questa particolare specie di zanzara possa arrivare nelle nostre case e nei nostri giardini: basta pensare che oggi giorno, con l’abbattimento delle barriere mondiali, viaggiare anche al di fuori del continente europeo e dirigersi in posti esotici non è impossibile.


Continue Reading

Zanzare: tutti i metodi di disinfestazione

Per questo motivo, è molto importante intervenire con la disinfestazione, al fine di proteggere sia gli ambienti domestici che quelli lavorativi.
Ecco come eliminare efficientemente le zanzare dal tuo giardino!


Continue Reading

Le misure di prevenzione contro le zanzare

Le zanzare sono tra gli insetti più fastidiosi che si presentano nella nostra quotidianità, è bene quindi adottare delle misure di prevenzione contro questi odiosi ospiti.

Le zanzare si riproducono e si diffondono in ambienti che presentano anche un solo piccolo ristagno d’acqua dove depongono le loro uova. 

La presenza delle zanzare è maggiore negli agglomerati urbani, in cui è inevitabile la formazione di pozze d’acqua. È quindi ovvio che la prevenzione contro questi insetti inizia dalle terrazze o dalle piccole aree di verde presenti nelle abitazioni.
Prendendo le giuste misure di prevenzione contro le zanzare potremmo finalmente liberarcene. 


Continue Reading