L’estate tarda ad arrivare ma le zanzare no: come disinfestare il tuo giardino in tempo per l’estate

La bella stagione è il periodo perfetto dell’anno per godere delle lunghe giornate e delle temperature miti all’aperto, meglio ancora se […]

La bella stagione è il periodo perfetto dell’anno per godere delle lunghe giornate e delle temperature miti all’aperto, meglio ancora se in mezzo al verde e alla natura come in un parco, in piscina o perché no anche nel nostro giardino. Spesso però a guastare le feste arrivano le tanto odiate zanzare, i cui morsi oltre che provocare un gran fastidio possono portare ad irritazioni e a spiacevoli complicanze fisiche e dermatologiche. A nulla valgono i tanti repellenti che troviamo in commercio, che oltre ad essere spesso e volentieri inefficaci, emanano cattivo odore e possono irritare la pelle. Come, dunque, ci si può difendere dalle zanzare in totale sicurezza, senza dover rinunciare a passare le nostre giornate estive all’aperto? In questa guida cercheremo di rispondere a questa domanda, valutando le opzioni che abbiamo a disposizione per disinfestare il nostro giardino appena in tempo per l’arrivo dell’estate.

Le possibili soluzioni per eliminare le zanzare dal nostro giardino: qual è la migliore?

Come abbiamo già anticipato, l’uso dei repellenti è spesso controproducente e spesso può non portare a nulla, soprattutto se li usiamo in grandi spazi immersi nel verde, in cui le zanzare sono naturalmente attirate in gran numero per l’umidità prodotta dalla vegetazione. Non sono nemmeno troppo efficaci le trappole che, seppur economiche e realizzabili in casa con pochi materiali a “fai da te”, non hanno vita lunga, oltre ad essere esteticamente non piacevoli e poco igieniche. Quasi alla stregua di una trappola sono gli zampironi, un incenso in polvere di piretro che dovrebbe tenere lontane le zanzare ma che di fatto copre un’area decisamente molto limitata. Per quanto riguarda le atomizzazioni, questi sono trattamenti di solito utilizzati per le grandi aree urbane, sono inoltre complesse da gestire e la loro efficacia dipende molto dalle condizioni metereologiche. In tutti questi casi, dunque, si tratta sempre di soluzioni limitate sia nello spazio sia nel tempo che si rivelerebbero piuttosto una spesa continua e poco efficace alla risoluzione del nostro problema. La soluzione ideale sarebbe, dunque, quella di ricorrere a una disinfestazione totale del giardino che risulti allo stesso tempo efficace e a lungo termine. Senza ombra di dubbio rientra in questa speciale categoria il sistema antizanzare a nebulizzatore, come ad esempio quello (ormai molto popolare) proposto dal celebre marchio italiano iZanz.

Il sistema a nebulizzatore per la disinfestazione delle zanzare: che cos’è e come funziona?

Un sistema antizanzare a nebulizzatore è l’unica tecnologia oggi in commercio in grado di assicurare l’eliminazione totale di ogni specie di zanzara o insetto (anche le temutissime zanzare tigri) da un’ampia area all’aperto, come: un parco, un bar, un ristorante, un hotel o il nostro stesso giardino di casa. Questi impianti antizanzare a nebulizzatore, come iZanz, si basano tutti su un principio comune: quello di proteggere il perimetro della zona in cui sono stati installati. Il nebulizzatore, infatti, con un solo ciclo al giorno da circa due minuti, garantirà una copertura totale dell’area in sicurezza assoluta, nonchè il certo allontanamento permanente delle zanzare e degli insetti. Inoltre, la durata dell’impianto è decisamente lunga e il consumo molto ridotto: ad esempio il sistema antizanzare a nebulizzatore prodotto da iZanz consuma un solo litro di piretro naturale in quattro mesi! Il nebulizzatore poi copre un’area davvero molto vasta, che però naturalmente può variare da modello a modello: il sistema iZanz con dieci ugelli può facilmente coprire oltre i 100 metri quadrati. L’impianto antizanzare è semplicissimo da usare e da gestire, poichè è completamente automatizzato. La nebulizzazione prodotta dal sistema creerà una specie di area protetta, dato che il prodotto andrà a depositarsi sulla vegetazione circostante e non permetterà alle zanzare e agli insetti di entrarvi all’interno, mantenendo la zona al sicuro. Infatti, le zanzare sono note proprio per i loro voli bassi e brevi e per forza di cose dovranno, dunque, passare dal perimetro coperto, a maggior ragione se si poseranno sulle foglie per trovare ombra e ristoro o in genere sulla vegetazione, in cui l’insetticida si deposita più facilmente e agisce con immediatezza. Si tratta, dunque, di una soluzione estremamente efficace, durevole nel tempo e dai costi decisamente contenuti. Per questo motivo il sistema antizanzare a nebulizzatore è ad oggi la soluzione più adatta per disinfestare al meglio e in totale sicurezza il nostro giardino prima dell’estate.

Quali specie di zanzare ed insetti allontana il nebulizzatore?

Questi impianti sono solitamente progettati per tenere lontani più specie possibili di zanzare e insetti, ma ovviamente questa caratteristica dipende dal tipo di nebulizzatore e dal modello dell’impianto. Volendo dare una risposta più precisa: ad esempio il sistema antizanzare a nebulizzatore di iZanz è progettato per risultare efficace contro ben 5 specie diverse di zanzare, tra cui la temutissima e ben nota zanzara tigre, ma il dispositivo è adatto a contrastare anche le zanzare migratrici che infestano in particolare alcune specifiche località della nostra penisola, come: alcune zone della Toscana e alcune altre del Piemonte. Insomma, l’impianto antizanzare a nebulizzatore attua una disinfestazione totale da zanzare e sciami di insetti di qualunque tipo, liberando il giardino in tutta sicurezza e senza nuocere alla vegetazione circostante, in quanto questo sistema antizanzare utilizza il piretro, un insetticida naturale e completamente ecologico che non provoca danni all’ambiente.

Per concludere possiamo affermare che la soluzione migliore per liberare il nostro giardino o la nostra area all’aperto di un ristorante, pizzeria, hotel o bar, in modo da far sentire i nostri ospiti o clienti a proprio agio è senza dubbio quella di installare nella zona che vogliamo proteggere un impianto antizanzare a nebulizzatore. Avendo, infatti, considerato tutte le altre alternative presenti sul mercato e avendo appurato come esse non siano lontanamente paragonabili a un sistema antizanzare a nebulizzatore in termini di efficacia, durevolezza nel tempo e consumi, si può affermare che questo è l’unico rimedio efficace per liberare il nostro angolo verde dai fastidiosi insetti. Inoltre, il sistema di disinfestazione a nebulizzatore perimetrale è efficace contro qualsiasi specie di zanzare e di insetti, ciò vuol dire che non dovrete preoccuparvi di comprare diverse tipologie di insetticidi o repellenti, ma due soli minuti al giorno di un antizanzare a nebulizzatore faranno sparire contemporaneamente qualsiasi zanzara. Con questa soluzione potremmo giocare d’anticipo e battere sul tempo l’arrivo delle zanzare prima dell’imminente ingresso nella stagione estiva.