Le malattie portate dalle zanzare e i rischi in Europa

I pericoli creati dalle zanzare In Europa esistono diverse specie di zanzare capaci di causare problemi di salute importanti come l’aedes aegypti ossia la zanzara della febbre gialla originaria dell’Africa tropicale e che si distingue dalle altre per la presenza di macchie bianche sulla zampe e di bande chiare […]

I pericoli creati dalle zanzare

In Europa esistono diverse specie di zanzare capaci di causare problemi di salute importanti come l’aedes aegypti ossia la zanzara della febbre gialla originaria dell’Africa tropicale e che si distingue dalle altre per la presenza di macchie bianche sulla zampe e di bande chiare sul torace.

Questi insetti killer sono portatori di febbre gialla, del virus Zika, di patologie come il dengue cioè una febbre emorragica che senza le dovute soluzioni può essere mortale, ed anche della chikungunya ossia una malattia infettiva molto pericolosa.

Per tutelarsi non esistono vaccini approvati che garantiscano l’efficacia del trattamento e quindi l’unico modo per contrastare l’attacco di queste zanzare è la prevenzione attraverso l’uso di zanzariere, repellenti e la dotazione di abiti in grado di proteggere completamente la pelle. La zanzara tigre o Aedes Albopictus è un’altra specie di zanzare molto aggressiva ed è chiamata così perché è caratterizzata da particolari strisce bianche e nere. Si tratta di un insetto attivo tutto il giorno e che punge sia uomini che donne causando la trasmissione del cosiddetto virus Zika e di altri 20 virus tra cui la Dirofilaria che colpisce maggiormente i cani. Le origini della zanzara tigre risalgono all’Oriente ed è possibile trovarla in Italia presso molte zone nonostante sia una specie tipica delle aree tropicali. Il periodo di affluenza maggiore delle zanzare tigre è da marzo a ottobre e il picco si registra nei mesi estivi, questi insetti attaccano specialmente nelle ore diurne mentre la sera in genere riposano. Le loro prede possono variare tra esseri umani, uccelli e altri mammiferi mentre i predatori della specie sono in genere costituiti da femmine che cercano di nutrire col sangue le uova presenti nel loro grembo per poi depositarle nei bacini idrici e dar via alla formazione di esemplari adulti entro una settimana circa. Anche nel caso delle zanzare tigre è indispensabile attuare un’opera di prevenzione attuando degli interventi mirati presso le zone infestate, ad esempio eliminando ogni zona contenente acqua stagnante o pozzanghere che presentano una certa difficoltà all’essicazione rapida. Qualora si rimanga vittime della puntura di una zanzara facente parte di una specie pericolosa è consigliato applicare del ghiaccio ed acqua fredda sulla parte colpita oppure un po di ammoniaca ed olio di Neem. La puntura genera gonfiore ed irritazioni che durano nel tempo e possono causare un eccessivo prurito ed emorragie, ma il pericolo maggiore è dato dalla possibilità delle zanzare di trasmettere malattie virali. Le comuni zanzare possono causare diversi disturbi a seconda del soggetto colpito come l’encefalite, la filariosi e il virus del Nilo. Il motivo per il quale le zanzare portano malattie è dovuto a un circolo naturale che provoca la trasmissione di sangue infetto da un individuo ad un altro per mezzo di questo insetto; dopo che la zanzara ha punto la sua vittima infatti, il sangue infetto presente nel sangue entra nell’apparato digerente dell’insetto e poi nel suo sistema circolatorio fino a raggiungere l’apparato salivale e infettare alla successiva puntura, anche un altro soggetto. Sul sito www.izanz.com è possibile trovare vari consigli e informazioni sull’argomento oltre che ci si può avvalere della consulenza di specialisti nel settore in grado di guidare verso le migliori soluzioni antizanzare disponibili attualmente sul mercato. Per eliminare un problema di infestazione da zanzare è importante affidarsi a una squadra di esperti che sia capace di svolgere ogni operazione nel massimo rispetto dell’ambiente e con prodotti che siano innocui per la salute umana; ogni intervento deve essere certificato da condizioni di garanzia e sicurezza e viene attuato a scopo risolutivo permettendo al cliente di godere degli spazi aperti interessati in tutta libertà e senza più fastidi o pericoli causati dalle zanzare. 

I rimedi

Izanz è una tra le aziende specializzate presenti nel territorio che si occupa professionalmente della disinfestazione del giardino da invasioni di zanzare e permette la protezione efficace di ogni area verde. Per le operazioni attuate vengono utilizzati specifici sistemi di nebulizzazione capaci di eliminare le zanzare e di proteggere il perimetro costituiti da un sistema composto di 10 ugelli capaci di proteggere un’area di circa 100 mq. Si possono utilizzare inoltre, prodotti larvicidi disponibili presso qualsiasi farmacia tra cui alcuni realizzati sulla base di sostanze naturali che poste nei luoghi di accumulo dell’acqua piovana uccidono le larve esistenti. Anche l’uso di piante aromatiche, di citronella e di geranio contribuiscono ad esercitare un’azione repellente naturale in grado di allontanare questi insetti pericolosi dall’ambiente in cui si vive e si soggiorna. Un altro accorgimento molto utile è quello di pulire vasi e sottovasi delle piante che si decide di chiudere in un luogo chiuso durante il periodo invernale, questo perché se le zanzare hanno depositato le uova, una volta risistemate le piante all’esterno si potrebbe rischiare una nuova infestazione. Altri metodi comunemente impiegati per proteggersi dalle zanzare sono le trappole foto catalitiche che alla luce emessa attirano gli insetti che una volta aspirati dalla ventola vengono catturati e poi eliminati; questo sistema permette di risparmiare sul consumo energetico e può essere posizionata dovunque a seconda delle necessità. E’ possibile altresì ricorrere alle trappole a base di CO2 che limitano considerevolmente il numero di insetti in circolazione e rispettano sia l’uomo che l’ambiente. Tra i sistemi più economici e tradizionali si possono citare anche le Bat Box ossia cassette di legno che vengono attaccate al tronco degli alberi e sono ideate per attirare i pipistrelli, grandi predatori di zanzare. La nebulizzazione rimane uno dei mezzi più efficaci e che grazie al supporti di professionisti come quelli disponibili in Izanz, si possono tutelare aree rilevanti appartenenti a hotel, pizzerie, bar e altri esercizi commerciali o pubblici. Consultando i migliori professionisti in questo campo si può scegliere quale metodo utilizzare a seconda delle esigenze e dei luoghi da sottoporre ad intervento, nel sito www.inzanz.com è inoltre possibile richiedere preventivi gratuiti ed effettuare un apposito progetto.