Le 5 migliori piante per tenere lontane le zanzare

Se volete vivervi serenamente i vostri spazi outdoor, come giardini, terrazzi e balconi e senza il fastidio delle zanzare ecco le 5 piante sgradite alle le zanzare. Proprio così, alcuni vegetali facili da reperire e che magari avete già in casa, possono aiutare a  godere l’estate evitando o almeno riducendo le punture e […]

Se volete vivervi serenamente i vostri spazi outdoor, come giardini, terrazzi e balconi e senza il fastidio delle zanzare ecco le 5 piante sgradite alle le zanzare. Proprio così, alcuni vegetali facili da reperire e che magari avete già in casa, possono aiutare a  godere l’estate evitando o almeno riducendo le punture e l’assillo del ronzio delle zanzare, anche della zanzara  Tigre, la Aedes albopictus.
I metodi naturali antizanzare sono infatti utili, ma se gli insetti sono aggressivi e numerosi, la risorsa per difendervi la trovate nei sistemi automatizzati che creano una sorta di barriera contro le zanzare.

Un particolarmente innovativo sistema, ecologico e pratico, è proposto da iZanz, sicuro e non dannoso per l’uomo, per le colture e per gli animali.

Le piante antizanzare

Un rimedio da provare, lowcost e naturale, per cercare di tenere lontane le zanzare, è l’utilizzo di alcune specie di piante ornamentali o aromatiche, da sistemare all’interno o all’esterno della vostra abitazione. Il raggio d’azione di questi vegetali dipende anche dal numero di piante che utilizzerete, ovviamente uno o due esemplari potranno coprire un’area limitata. Se avete un giardino vi consigliamo un altro sistema molto efficace, innovativo e sicuro ideato da iZanz. Questo creerà una sorta di barriera antizanzare, grazie alla nebulizzazione di una soluzione in acqua all’1% di piretro, una pianta naturalmente repellente. iZanz è ideale per aree private e pubbliche, per parchi, alberghi, campi da golf, giardini, ecc.

Tra le 5 migliori piante per tenere lontane le zanzare, una delle più efficaci è senza dubbio la citronella, utilizzata anche come principio attivo per unguenti, creme e lozioni repellenti da spalmare sulla pelle. L’estratto di citronella è impiegabile anche come repellente nebulizzabile in giardino da un impianto iZanz. La citronella è efficace a causa della sua caratteristica profumazione che è sgradita  alle zanzare, anche della specie Tigre. Potrete coltivare la pianta sia in vaso che in piena terra ed è una specie perenne facile da coltivare.

Citronella

La lavanda è un’altra pianta che si rivela efficace nella lotta alle zanzare. Questa pianta si può coltivare sia all’esterno che all’interno delle abitazioni, in piena terra o in vaso e vi regalerà non solo una gradevole fragranza, che ha anche potere rilassante, ma si tratta di una specie ornamentale di grande effetto estetico. La lavanda è un cespuglio perenne sempreverde, con caratteristici fiori viola, che terrà lontane anche mosche, vespe e altri insetti oltre alle zanzare.

Tra le piante naturalmente repellenti non manca il geranio, ideali per adornare i terrazzi e di balconi sono disponibili in tantissime varietà, che si differenziano per colore e caratteristiche estetiche di fiori e foglie. Queste piante sono perfette nelle stagioni calde e vanno sistemate all’esterno, mentre d’inverno è bene sistemarle all’interno dell’abitazione, quando la temperatura scende sotto i 15°. Anche l’estratto di geranio può essere nebulizzato con funzioni repellenti dai sistemi fissi di disinfestazione iZanz.

geranio

La verbena, è una delle 5 migliori piante sgradite alle zanzare, è anche una pianta ornamentale molto apprezzata. Esistono tantissime varietà, tra i quali anche tanti ibridi che però potrebbero non rivelarsi altrettanto repellenti quanto la specie pura. La verbena si può coltivare in vaso o in piena terra, si può sistemare anche nelle zone fredde perché alcune tipologie resistono anche al gelo. Questa pianta è molto usata anche in erboristeria, tisane, infusi, caramelle e creme racchiudono molte delle sue proprietà benefiche.

verbena

Infine anche l’erba gatta, o erba gatto è sgradita alle zanzare, comprese quelle Tigre. È facile da riconoscere grazie al suo particolare aroma, simile a quello della menta e si può coltivare anche in casa. Oltre ad essere ornamentale, è naturalmente apprezzata dai felini che amano rosicchiarla e garantisce un potente effetto repellente per zanzare e altri insetti, comprese le mosche.

Erba gatta