Disinfestazione zanzare nel giardino di Eden - iZanz

Non c’era bisogno di farla perché nel giardino della felicità non le zanzare non c’erano. Arrivarono dopo a tormentare gli umani. Le punture di zanzara in giardino erano sconosciute ad Adamo ed Eva. E anche le allergie da zanzara. Disinfestazione zanzare era cosa inutile, ma non sarebbe stato a lungo in questo modo. La cosa andò così. Come testimonia una leggenda africana, il Diavolo era invidioso della bellezza della creazione del Signore. e aveva pensato di competere con Lui. Ma, come si sa, riuscì solo a mettere insieme lo gnu, il più brutto quadrupede che si conosca. Confrontandolo con il cavallo o con la tigre dovette riconoscere che la sua opera non era riuscita bene. Pensò: “Visto che nelle grandi dimensioni non posso competere con Lui, proverò a fare una creatura piccola, ma bella come la tigre. La chiamerò”, ci pensò un momento, “zanzara tigre!”Ma era un pasticcione, non un autentico creatore. Come infestatore però non fu male, visto che costrinse gli umani a fare una disperata disinfestazione zanzare, quando alla fine riuscirono a farne. Già aveva assemblato lo gnu con parti di altri animali, senza riuscire a farle stare insieme armoniosamente, Così si dette da fare con pezzi di insetti che strappava loro, stiracchiandoli, accorciandoli, collegandoli in modo disordinato. Le alucce per esempio erano difficili da sistemare. infatti aveva deciso che sarebbe stato bello fare una creatura volante. Finchè venne fuori uno strano essere orribile, da meritare davvero una disinfestazione zanzare. Però al Diavolo piacque, perchè in qualche modo era a sua immagine e somiglianza. Il Diavolo aveva un’ottima vista e non aveva bisogno del microscopio per vedere che la zanzara tigre era mostruosa come un incubo. Si accorse che il ronzio di questa zanzara era davvero fastidioso, E anche questo gli piacque. Cercò di scacciare la zanzara (prima disinfestazione zanzare?) Ma quella insisteva. Allora capì: “La bocca!” Esclamò il Diavolo. “Me ne ero dimenticato!” Ma lui non sapeva farla una bocca, doveva trovarne una già fatta. Allora staccò una proboscidina a una farfalla, che però era troppo lunga. Gli venne in mente che se la farfalla succhiava gli umori dolci dei fiori, la sua creatura, proprio perché era sua, avrebbe dovuto succhiare il sangue degli animali e sopratutto degli uomini, fatti a immagine e somiglianza di Dio. E allora impastò il pezzo di proboscide con minuscoli frammenti di legno di araucaria per renderla più dura e adatta a perforare la pelle e i vasi sanguigni e fabbricò così il pungiglione della zanzara. “Creaturina mia,” disse il Diavolo dopo averglielo applicato alla testa, “vai e infesta di punture le altre creature che popolano il mondo, soprattutto l’uomo”. E mandò per il mondo, che ancora non conosceva la disinfestazione zanzare, la zanzare tigre primigenia, che era molto simile a quella fossile trovata in uno strato risalente al Giurassico, antica di settecento milioni di anni. E il mondo ebbe le zanzare non sapendo però come fare disinfestazione zanzare. Quando seppe che stava per arrivare il Diluvio Universale il Diavolo si disperò pensando allo sterminio delle zanzare, a un mondo senza zanzare tigri, perché il Signore che per pietà si era ricordato dello gnu, non aveva dato alcun ordine alle zanzare di salre sull’arca. Ma un sistema per salvare da quella grandiosa disinfestazione zanzare la creatura della sua invidia ci doveva pur essere. E anche qui imitò il Signore: prese delle uova di zanzara e le incollò con la saliva facendone delle zatterine che potessero galleggiare sulle acque- E aspettò. Quando le acque si ritirarono dopo quaranta giorni le zatterine, come l’arca, si posarono sulla terra umida e nelle pozze d’acqua rimaste. Le uova di zanzara si schiusero al tepore del sole, apparvero le larve di zanzara e così, poi, di nuovo si estese l’infestazione delle zanzare adulte sulla Terra. Infatti ancora oggi la riproduzione delle zanzare tigri e non tigri avviene allo stesso modo diabolicamente efficace a far proliferare l’infestazione delle zanzare che a miliardi con le loro punture ci succhiano il sangue. Forza con la disinfestazione zanzare!