Disinfestazione zanzare notizie utili - iZanz

Disinfestazione zanzare eccita l’immaginazione e le supposizioni più o meno serie. Da una ricerca, peraltro non citata dalla fonte dell’informazione, risulta che le zanzare pungono di più nelle notti di luna piena. Forse è una convinzione connessa al fatto che le zanzare succhiano il sangue degli umani e per analogia con la storia dei vampiri si è pensato che la luna piena ecciti il desiderio di sangue anche nella zanzara tigre, o nella aedes aegyptii. Di certo fino dall’antichità sono state attribuite alla luna potenti influenze sul comportamento sia degli umani che degli animali. In fatto di disinfestazione zanzare è stata scomodata anche la magia e quindi il potere criptomantico, cabbalistico, della conioscenza degli occulti poteri lunari.Una ipotesi ragionevole a conforto di questa tesi è che sia la luce del plenilunio ad eccitare l’attività delle zanzare. Infatti vari tipi di zanzare hanno il picco di attività durante le ore di luce crepuscolare. E’ vero che il cioccolato depista le zanzare? Il cioccolato in tazza, si intende. Una buon tazza di ciocclato scaccia-zanzare. Ma sarà vero? E sarà vero che l’odore dei piedi invece le attrae? Disinfestazione zanzare di qualità appenzeller o limburger cheese, per intendersi. Invece è sicuramente vero che le zanzare, quasi tutte, volano basse, a non più di 7/8 metri da terra e che sopra i trecento, quattrocento metri dal livello del mare il loro numero diminuisce rapidamente. Anche se qualcuna è stata trovata sull’Himalaia a 8000 metri. Ma supponiamo che siano state portate dentro gli zaini e i contenitori delle attrezzature degli ascensionisti, e scambiate per autoctone da qualcuno. Infatti le zanzare, che di per se si muovono poco nel loro territorio, fanno anche lunghi viaggi al seguito degli umani. Per esempio sugli aerei, o sulle navi.Occorrerebbe fare disinfestazione zanzare anche su di essi. La zanzare tigre è giunta in Italia e in altre zone europee che si affacciano sul Mediterraneo in questo modo. E vi si ò trovata bene.tanto da diventare la principale e più temibile infestatrice, molto più attiva e aggressiva della nostra vecchia culex pipiens.