Disinfestazione zanzare e Gesù - iZanz

Disinfestazione zanzare e Gesù,sapevate che secondo il Vangelo dell’infanzia armeno Gesù, quando aveva sei anni, per gioco prese della polvere e lanciandola in aria la trasformò in mosche e zanzare che invasero tutta la città di Madiam, tormentando uomini e animali?

E che poi prese dell’argilla e ne fece vespe e zanzare che aizzò contro gli altri bambini?Il Vangelo non dice che zanzare erano, se zanzare tigri, o del tipo culex o altre. Sicuramente queste zanzare pungevano in modo tremendamente fastidioso. E allora niente disinfestazione zanzare. Il racconto non spiega perché il bambino Gesù facesse per gioco un miracolo così imbarazzante e dispettoso. Perché invece di proteggere con disinfestazione zanzare i suoi coetanei li fece assalire da questi insetti. Aveva detto un momento prima: “Chi conosce qualche gioco?” Gli altri ragazzini non avevano saputo cosa rispondere. Allora Gesù aveva detto: “State a guardare”.E fece il miracolo di fare nuvole di zanzare dalla polvere e di lanciarle contro gli altri bambini. Uno scherzo. Forse. Il vangelo dell’infanzia non dice niente a spiegazione e neanche se poi Gesù facesse anche il miracolo della disinfestazione zanzare liberando la città. Il vangelo dell’infanzia armeno non è uno dei vangeli canonici. E’ bizzarro che esso attribuisca a Gasù uno scherzo di questo genere che sfugge ad ogni comprensione, a meno che non si voglia vedere nella creazione di zanzare dalla polvere e nel loro lancio contro gli altri bambini una anticipazione, ma poco credibile, del Pantocrator, l’onnipotente di inintepretabile volontà, di cui il miracolo infantile fosse una immatura anticipazione. Resta dunque che non fece neanche una disinfestazione zanzare per compensare e riparare gli effetti del miracolo, o piuttosto una magia, sugli altri bambini. Una disinfestazione zanzare avrebbe infatti restituito a questi la tranquillità che non avevano demeritato, infatti non avevano in alcun modo provocato ciò che loro capitò.