Il MIT Singapore e gli ultrasuoni antizanzara

Il MIT Singapore e gli ultrasuoni antizanzara. E’ stata messa a punto una apparecchiatura a ultrasuoni capace di rompere le cellule delle larve di zanzara, che di conseguenza muoiono. La ricerca è stata messa a punto da un ingegnere di Singapore in collaborazione con il Massachssets Institute of Technology. […]

Il MIT Singapore e gli ultrasuoni antizanzara.

E’ stata messa a punto una apparecchiatura a ultrasuoni capace di rompere le cellule delle larve di zanzara, che di conseguenza muoiono. La ricerca è stata messa a punto da un ingegnere di Singapore in collaborazione con il Massachssets Institute of Technology. Il risultato è interessante, ma la sua applicazione diffusa non è possibile. Come applicare il sistema alle miriadi di pozza d’acqua, canali, zone umide, o paludose, dove le zanzare depositano le uova da cui si sviluppano le larve? La sua utilitò è indubbia per tenere sgombro dalle larve un bacino idrico, o una riserva d’acqua  quando l’acqua sia ferma e poco profonda. Come mezzo generale per il controllo e la disinfestazione delle zanzare appare invece di una portata limitata.

Ultrasuoni (wiki): Gli ultrasuoni sono delle onde meccaniche sonore. A differenza dei fenomeni acustici propriamente detti, le frequenze che caratterizzano gli ultrasuoni sono superiori a quelle mediamente udibili da un orecchio umano. La frequenza convenzionalmente utilizzata per discriminare onde soniche da onde ultrasoniche è fissata in 20 kHz. Lo stesso termine ultrasuono chiaramente indica ciò che è al di là (ultra) del suono, identificando con suono solo il fenomeno fisico udibile.