Difendersi dalle zanzare: cosa mangiare per non attirarle

E’ vero che per difendersi dalle zanzare è utile scegliere cosa mangiare per non attirarle?. Secondo numerose ricerche questi insetti fastidiosi sono attratti dalle persone che assumono determinati cibi e nel contempo esistono alimenti che aiutano ad allontanarli evitando punture e ronzii. E’ certo che si tratta di una difesa passiva […]

E’ vero che per difendersi dalle zanzare è utile scegliere cosa mangiare per non attirarle?.

Secondo numerose ricerche questi insetti fastidiosi sono attratti dalle persone che assumono determinati cibi e nel contempo esistono alimenti che aiutano ad allontanarli evitando punture e ronzii. E’ certo che si tratta di una difesa passiva non del tutto efficace. Ma vale la pena di sperimentarla. Anche se per liberarsi dal tormento delle zanzare o dei pappataci è bene utilizzare sistemi mirati,  come i sistemi  antizanzare brevettati da iZanz.

Se siete curiosi e se state per fare una gita all’aria aperta, o avete in programma una cena con gli amici nel vostro giardino, prestate attenzione al menù: ecco quali cibi scegliere e quali evitare per limitare le zanzare.

Cibi antizanzare 

Cosa mangiare per non attirare le zanzare? I cibi antizanzare, cioè quelli che consumati sono ideali per difendersi da questi insetti fastidiosi, sono molti e magari vi sarete anche accorti inconsciamente del loro effetto repellente.

Tra i cibi che fungono da perfetto antizanzare se consumati, vi è il pompelmo: mangiato infatti al naturale o sotto forma di succo, grazie al contenuto di nootkatone, una sostanza naturale dal potere insetticida non solo verso le zanzare. Un altro alimento repellente per eccellenza è l’aglio, che grazie all’allicina, principio attivo che lo contraddistingue e che viene eliminato dall’organismo attraverso il sudore, conferisce all’epidermide un odore sgradevole per le zanzare. Per le cene estive all’aperto e per i banchetti infatti, sono spesso scelte le bruschette aromatizzate all’aglio e creme e salse che ne contengono, è un piccolo trucco messo in atto dai catering più attenti ai dettagli.

bruschetta olio e aglio

Bruschetta olio e aglio

Se amate i cibi piccanti sicuramente sarete meno attaccati dalle zanzare, il peperoncino infatti, che una volta consumato fa sì che la pelle rilasci con il sudore determinati odori fastidiosi per gli insetti, è uno degli alimenti antizanzare per eccellenza.

Per farsi pungere meno dalle zanzare, viene anche consigliato il consumo di pastiglie di lievito di birra, che risultano particolarmente efficaci anche contro la specie Tigre. Se non disponete delle capsule o pastiglie, potrete assumerne grattugiando le scaglie su un piatto di pasta, su un risotto o su altre pietanze come fosse formaggio.

Olio-di-germe-di-grano

Germe di grano

Tra le erbe aromatiche migliori come antizanzare ci sono la lavanda, la menta, la citronella e il basilico ideali per condire tantissimi piatti dolci o salati e non solo, basterà ornare i piatti o sistemare qualche ciuffetto o piantina di questi in tavola per beneficiare dell’effetto repellente. Per potenziarne l’effetto basterà mettere alcune foglioline di queste erbe aromatiche su un piattino, insieme a qualche fettina di cipolla e a qualche chiodo di garofano. Risultano efficaci anche le pietanze che contengono crusca e germe di grano, come pane e pasta che riescono a modificare l’odore del nostro sudore, rendendolo sgradevole per gli insetti.
Infine anche il pepe nero, con i suoi principi attivi è un ottimo antizanzare, oltre a consumare cibi che lo contengono, potrete anche in questo caso, sistemarne alcuni grani in un piattino, da sistemare ad esempio al centro del tavolo da pranzo.

Citronella

Citronella in cucina…

I cibi da evitare 

Se volete eliminare le zanzare, oltre a cibarvi di cibi repellenti, la scelta migliore per il vostro giardino e a maggior ragione se l’infestazione è consistente, è utilizzare l’innovativo prodotto di iZanz che crea una barriera .difensiva permettendo di cenare all’aperto in giardino.

Gli alimenti comunque da evitare per non attirare le zanzare, sono ad esempio gli insaccati, che più di altri hanno il potere di attirare a flotte zanzare e altri insetti fastidiosi. Lo stesso vale per le carni rosse, sia crude che cotte, i formaggi soprattutto stagionati, gli alcolici e specie la birra.

Questi cibi più di altri infatti, hanno il potere di aumentare leggermente la temperatura corporea e stimolano quindi la sudorazione e rendono più acido il sangue, attirando così le zanzare.
Secondo alcuni studi, alcuni gruppi sanguigni più di altri attirano questi fastidiosi insetti, ad esempio RH 0 e A. In questi casi un buon impianto antizanzare iZanz è la miglior difesa.

Citronella

L’utilissima citronella